Un bacio dietro al ginocchio

18,00

Titolo: Un bacio dietro al ginocchio
Autrice: Carmen Totaro
Editore: Einaudi
Pagine: 176
Prezzo: 18,00€
Ho avuto il privilegio di leggere questo libro in anteprima: è stata subito un’ossessione. Lette 50 pagine ho dovuto interrompere per andare in libreria, ma la mia testa era lì, in quella casa insieme ad Ada e poi con lei alla ricerca di Elisa.
Una storia che scava nel torbido, che riempie la testa di interrogativi, che una volta finita hai voglia di trovare qualcuno che l’abbia letta per parlarne e confrontarti per sapere se la pensa come te.
Da leggere. Senza se. Senza ma.

Descrizione

Tutto ha inizio con una cena come tante: una madre e una figlia sedute a un tavolino sulla Darsena, a metà giugno, con un bicchiere di vino in mano e molti pensieri in testa. Le due chiacchierano del piú e del meno, soprattutto del meno, con una tensione che cresce dietro ogni parola. E poi, scena dopo scena, l’impensabile. Mentre la madre sta facendosi un bagno, il gas invade l’appartamento e la figlia esce da quella casa per non tornare. Cos’è successo davvero quella sera? Dov’è Elisa, perché è fuggita? Perché si è inventata per anni una vita che non era la sua? E soprattutto perché Ada, mentre indaga seguendo le sue tracce, fa di tutto per coprirla? Un romanzo che non riesci a smettere di leggere grazie al montaggio ipnotico e alla magia di una scrittura calibratissima. Carmen Totaro, con un incedere senza scampo, con una sensibilità unica per i dettagli che racchiudono il senso di intere relazioni, scrive la storia indimenticabile del distacco tra una madre e una figlia, e forse del loro ritrovarsi. Cosí, quando giri l’ultima pagina di questa storia familiare che indaga quel confine sottilissimo tra ciò che è normale e ciò che non può dirsi tale, senti che quello che stringi tra le mani non è solo un noir psicologico di fortissimo impatto: è molto di piú. È un libro che ci contiene tutti e che ci porta in acque profonde.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Un bacio dietro al ginocchio”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *